17 ottobre 2015

Torpignattara, mercato contadino del Parco Sangalli: fine di un sogno




V Municipio 5-Tor Pignattara, il mercato contadino del Parco Sangalli non esisterà più. "Non ce l'abbiamo fatta, ci dispiace. Ci abbiamo provato in tutti i modi. Nonostante le indicazioni della Giunta Municipale, degli Assessori e del Presidente, il dirigente del V Municipio ci ha negato l'autorizzazione alla convenzione della tassa di occupazione suolo pubblico a fronte dei lavori di pulizia di un parco del quartiere", così comunica su Facebook il comitato di quartiere di Torpignattara. Mercato contadino addio quindi, con loro anche i vari prodotti tipici a filiera corta.

Un'esperienza che ha rivitalizzato il parco Giordano Sangalli, grazie appunto agli accordi con il V Municipio 5 e alle attività realizzate in questi mesi. Tutto questo per tentare di occuparsi di altre due aree come piazza dei Cardinali e il parco Roberto Almagià, usufruendo dello scomputo delle tasse di occupazione di suolo pubblico (in questo caso per continuare a portare avanti il mercato contadino) in cambio della cura delle aree richieste.

"Più del danno economico è la natura stessa del progetto che viene cancellata: l'idea di fare di un mercato il motore di riqualificazione di aree disagiate del quartiere, uno spazio di socialità, di incontro, di relazione" afferma il comitato di Torpignattara, continuando su Facebook: "Non siamo un mercato commerciale, non lo saremo mai. Siamo un mercato in cui si fa economia a km0, familiare, sana, ma siamo prima di tutto un presidio sociale. I cosiddetti 'tecnici del Municipio' invece di offrire una soluzione ad un quartiere e a 20 contadini, preferiscono dare concessioni ai grandi supermercati che cementificano il verde. Sono scelte. Scelte che non ci piacciono. Noi non ci stiamo e nei prossimi giorni organizzeremo eventi e proteste". Il riferimento ai grandi supermercati dovrebbe avere a che fare con la costruzione, non lontano da piazza Roberto Malatesta, di un supermercato Lidl, decisione molto contestata dalle realtà del quartiere e del Municipio.

Intanto il comitato di quartiere di Tor pignattara ha lanciato una petizione per salvare l'esperienza del mercato contadino del Parco Sangalli. Petizione che sta avendo un buon riscontro, essendo una realtà di tipo "rionale".  

La foto è presa dalla petizione lanciata dal comitato di Torpignattara.