04 febbraio 2016

V Municipio Roma: Legambiente in bici per dire no allo smog e sì al trasporto pubblico

Pedalata in V Municipio di Roma in bicicletta per Legambiente: il  Circolo   Città   Futura (pagina facebook)   ha così promosso il dossier sui PM10 Mal'Aria 2015 a Roma (leggilo): 23 giorni in più di superamenti rispetto al 2014, il livello di polveri sottili in atmosfera ha superato i limiti di legge per troppi giorni (35 quelli concessi) in 6 centraline, 65 volte a Cinecittà, 57 a largo Preneste (nel municipio roma 5), 54 a Tiburtina, 43 a Corso Francia, 41 a Magna Grecia, 36 a Cipro. Negli scorsi anni Largo Preneste non compariva nella lista delle centraline, escludendo il V municipio di roma dai controlli, ora è al secondo posto per sforamenti dei limiti.

Attivisti del Circolo Città Futura di Legambiente
Come fanno notare dal Circolo Città Futura "di certo non si può incolpare la scarsa pioggia,  considerato che le giornate con precipitazioni sono state le stesse negli ultimi due anni". Secondo l’analisi degli attivisti di Legambiente a Roma ci sono stati 62 giorni di pioggia nel 2013, 69 nel 2014 e 67 nel 2015, a dimostrazione proprio   che   non   c’è   stato   nessun   abbassamento   del   numero   di   giorni   piovosi   a giustificare l’impennata dello smog.

Come Circolo di Legambiente abbiamo partecipato domenica 31 gennaio a una pedalata nel V Municipio (stendendo alla partenza un lenzuolo con scritto “No allo Smog”) per richiedere che  si   provveda   ad   una   serie   di   pedonalizzazioni   in   ogni   quartiere, all’attivazione di zone 30 e di ciclabili, nonché la realizzazione di nuovi chilometri di preferenziale per il trasporto pubblico. Sulle ciclabili era nato il progetto dei Diari della bicicletta ma evidentemente non è andato a buon fine.

Cosa serve per Roma lo dice chiaramente il presidente del circolo Città Futura Amedeo Trolese: "una seria e decisa cura del ferro che porti a Roma nuovi tram, metropolitane più efficienti, maggior efficacia e integrazione tra i trasporti romani e le ferrovie regionali: altro che l’insensata limitazione alla Ferrovia Roma-Giardinetti che ora si attesta alla stazione di Centocelle", che ha creato non pochi problemi a molti cittadini del V e VI municipio.

La pedalata, partita dalla sede del Circolo, ha toccato varie aree verdi del Municipio, il Parco di Villa
Gordiani, il Forte Prenestino, il Parco di Tor tre Teste per poi approdare alla Tenuta della Mistica.