20 dicembre 2016

Quarticciolo, cantiere fermo che porta degrado: la denuncia

cantiere quarticciolo roma

Questo articolo è stato creato qualche giorno fa. Siamo stati informati che nel frattempo il cantiere risulterebbe sparito. Rimane comunque valido quanto scritto in merito all'abbandono e al degrado. "Ora se passi da lì non c'è più niente, meno male che ho fotografato il cartello e che descriveva la seconda parte dei lavori...l amministrazione deve spiegare cosa è successo" ci ha aggiornato Adolfo Schina, attivista del quartiere Quarticciolo, che prosegue: "Le date di consegna lavori non c'erano, ma il progetto era approvato con aggiudicazione definitiva, la domanda è che fine ha fatto il cantiere, se riprende o se lo hanno annullato, cosa improbabile con un contratto aperto".

Ecco l'articolo originale sulla denuncia:

Cantiere fermo e abbandonato a Quarticciolo davanti alla chiesa a largo Mola di Bari, oltre alla pavimentazione c'è un'area recintata per una riqualificazione compresa nel Contratto di quartiere. Il cartello dei lavori non è neanche completo di informazioni, in quanto mancano la data di inizio e quella prevista di fine. Tra gli interventi doveva esserci anche un asilo a impatto zero di cui al momento non sembra esserci notizia.

Cantiere Quarticciolo

C'è anche un marciapiede da completare, con i nastri dei lavori caduti a terra. La denuncia ce la invia Adolfo Schina, attivista del quartiere Quarticciolo che si sta occupando della realizzazione del contratto di quartiere, spiegando che servirebbe anche una potatura degli alberi. "Il contratto di quartiere a Quarticciolo è di nuovo fermo! Questo è un pezzo di marciapiede, così da ormai 6 mesi - mentre inviava la foto su Facebook -...volevo denunciare questi fatti dopo tre mesi di silenzio sia per motivi personali e sia perché volevo vedere questa nuova giunta all'opera (...) i lavori si sono nuovamente bloccati e il quartiere è ormai rassegnato e destinato al degrado.


L'augurio è che Schina e il Quarticciolo abbiano risposta dal V Municipio e la speranza di veder chiudere i lavori per eliminare il degrado.