01 gennaio 2017

Botti di Capodanno, incendi e altri danni nei quartieri del V Municipio



Nelle ultime notti prima di Capodanno 2017 si contano come sempre i danni anche nei quartieri del V Municipio 5 di Roma. Tra feriti e danni materiali come incendi: il risultato dell'incapacità di alcuni di festeggiare in maniera sana e sicura, in una giornata che sarebbe dovuta essere senza botti.





A via Alatri, angolo via Sabaudia zona Prenestino-Villa Gordiani una macchina è andata in fiamme la notte del 30 dicembre, coinvolgendo anche altri mezzi e alcuni appartamenti tra fuoco vicino, fumo e puzza di sostanze pericolose. Chi ha fatto il video denuncia come sia un petardo la causa dell'incendio della prima macchina, arrivate a quattro a fuoco, con le fiamme che hanno preso anche le tende di un appartamento.

Il problema è che non si conoscono i colpevoli di questi danni che hanno rovinato le auto e il Capodanno a varie famiglie dell'area: "Hanno revocato il divieto dei botti, ora i danni li paga il Tar?" si domanda l'autore del video. Le fiamme sono diventate pericolose e dopo qualche minuto dall'inizio del video sono arrivati i vigili del fuoco.


In via Dameta nel quartiere La Rustica si contano i cocci: pezzi di travertino sparsi a terra con danni vari su una piazzetta e ai vetri delle porte. Solo dei pericolosi incivili potevano creare tutto questo.

Con meno danni ma non è da meno quanto accaduto sempre in zona Pigneto-Prenestino Labicano, dove un secchio metallico dell'Ama, di quelli verdi con la punta conica, è stato fatto saltare mettendo al suo interno dell'esplosivo. Un rischio per eventuali persone che potevano passeggiare lì vicino e per chi abita nei paraggi.