23 gennaio 2017

Centocelle, presunti agenti in borghese avrebbero sottratto soldi a ragazzi dopo controllo? (segnalazione)



C'è qualcuno che si spaccia per uomini delle forze dell'ordine nel quartiere di Centocelle? A questo punto c'è da sperarlo, perché l'alternativa sarebbe peggiore qualora si trattasse veramente di agenti in borghese, secondo quanto ci è stato segnalato da una fonte anonima.

Secondo la ricostruzione sabato 21 sera alcuni ragazzi sono stati fermati da due persone affermando di essere agenti in borghese. Dopo aver fatto tirar fuori tutto ciò che avevano avrebbero affermato che a Centocelle sta girando molta droga e per questo stanno facendo più controlli. A questo punto i giovani si sono fatti prendere dall'ansia poiché uno di questi ragazzi era in possesso di un po' di "fumo". Dopo 30 minuti a parlare si sono messi a contare i soldi di due dei ragazzi, circa 220 euro.

A questo punto i due presunti agenti in borghese avrebbero dichiarato di aver già fermato alcuni ragazzi al Forte Prenestino e che la loro macchina era parcheggiata proprio lì davanti al Forte. Ecco la conclusione della segnalazione fatta a Notizie V Municipio: "Quando ci hanno lasciato siamo andati a vedere e c'era la macchina. Poi ci eravamo accorti che i soldi non li avevamo più. Siamo andati subito a cercarli ma nn li abbiamo trovati. Hanno preso 190 euro a uno e altri 20 a un'altro, in più 15 euro di fumo,  cartine e filtri".

Ci auguriamo, qualora la ricostruzione dei fatti sia stata esatta e corrispondente al vero, che non siano veri agenti in borghese, poiché questo sarebbe un fatto grave. Ricordiamo inoltre ai ragazzi che le droghe leggere, essendo illegali, non sono controllate e potrebbero risultare nocive per la salute.



Foto di copertina:
Man smoking marijuana di Martin Alonso via Flickr su licenza CC BY 2.0